lunedì 8 maggio 2017

Schegge Budo e Zen - 8 maggio 2017




















"Fare del bene può essere un male. Alcune persone fanno del bene per apparire buone."

Kōdō Sawaki Roshi



"Benevolenza significa trovare il giusto modo per far del bene agli altri, a prescindere dalla loro posizione sociale. Chi aiutò la tartaruga indifesa, chi salvò il passero ferito non s'aspettò ricompense per la sua buona azione, ma agì semplicemente spinto dal proprio sentimento di benevolenza.
Il folle s'inganna, credendo ne vada del proprio interesse, se ad esso antepone il bene degli altri.
Benevolenza è abbracciare ogni cosa, beneficiare equamente gli altri e noi stessi."

Shushôgi (Sul principio della Realizzazione in Esercizio)



"Finché l'essere umano è convinto della sua azione, di aver utilizzato la sua energia nel modo più efficace, non prova sentimenti di sconforto né di turbamento, in quanto il fatto di impiegare al massimo la sua forza è un'impresa che non lascia adito o spazio ad altre considerazioni. I rimorsi e le angosce sono difatti lo stato mentale dovuto all'irresolutezza oppure al pensiero di non aver compiuto ciò che doveva essere fatto."

Jigoro Kano Sensei




"La perfezione è possibile in ogni campo.
Basta assumersi la responsabilità di quel che si fa e farlo con il desiderio ardente di offrire il meglio di sé agli altri.
Penso sia l'unica opportunità per l'uomo per considerarsi 'evoluto'.
Il resto è la mediocrità alla quale siamo stati educati ad accontentarci."

P. Taigō Spongia Sensei



"Più si va avanti e più mi rendo conto di quanto sia importante la pratica Zen. È vera educazione, un cambiamento radicale, perchè va all'origine del nostro modo abituale di rapportarci alla realtà, confrontandosi con il proprio sé... rendendosi conto che non esiste alcun sé isolato dal resto..."

Alessandro della Ventura



Dettaglio dello Zendō del Tora Kan Dōjō








_______________________________________
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 Marzo 2011
________________________________________

© Iogkf Italia

Nessun commento:

Posta un commento