martedì 19 marzo 2013

Masuyama Sensei Gasshuku



Il 16 e 17 Marzo 2013 Sensei Takashi Masuyama (8°dan IOGKF) ha condotto a Roma un Gasshuku offrendo ai partecipanti un prezioso tesoro di entusiasmo e umanità.
Questo il commento che Emilio, 1° Kyu, allievo del Tora Kan Dojo ha inviato al suo Insegnante, Sensei Paolo Taigō Spongia:



Sensei ti scrivo per ringraziarti del Gasshuku che ci hai offerto.
Ringraziarti formalmente forse sarebbe superfluo, in quanto sottinteso e scontato, ma siccome non deve essere facile organizzare incontri simili, a scanso di equivoci ho ritenuto quantomeno onesto esplicitarti la mia gratitudine.
Sono rimasto colpito dall'energia che Sensei Masuyama è riuscito a produrre nel Gasshuku.
E’ trapelata prepotentemente l’intenzione di trasmettere lo spirito originario del karate, per conservarlo e tramandarlo intatto.
Non so se quello che sono stato in grado di sperimentare sia l'essenza, lo spirito del Goju Ryu tradizionale di Okinawa, o una piccola parte di esso, ma devo dire che mi ha stupito  il grado di energia che si è prodotta  e che si è condivisa.
Ho trovato Masuyama Sensei molto comunicativo e, forse anche per via dell'età, ho vissuto come un’eredità testamentaria la sua attenzione ai fondamenti del karate, non solo tecnici, che ci ha portato prima sempre più dentro alla ricerca di una pratica autentica e sincera, e poi di nuovo fuori a giocare con l'energia dei compagni.
Ho voluto far sedimentare almeno un giorno, e devo dire che il senso di gratitudine non cessa. Per questo, riconfortato nella pratica, attendo con impazienza Catania...
Ancora grazie.

Emilio